Forse non tutti sanno che nella imponente Cattedrale di Ortona riposano le spoglie dell’apostolo Tommaso ” il santo che voleva vedere per credere “. Nel 1258 le reliquie dell’Apostolo Tommaso e la pietra tombale in calcedonio furono trafugate a Chios, isola dell’Egeo, dall’ortonese Leone nel corso di un’azione militare e portate a Ortona e oggi sono nella cripta. http://www.tommasoapostolo.it/


Gli Ortonesi sono molto devoti al loro Santo patrono e … ogni anno, il primo weekend di maggio Lo festeggiano con tutti gli onori.

 

Il sabato pomeriggio  si ripete Il corteo della ” dama delle chiavi d’argento “: autorità comunali, rappresentanti di alcuni borghi d’Abruzzo, musici e sbandieratori, in costume medievale e rinascimentale accompagnano la Dama delle Chiavi in Cattedrale perché consegni le chiavi d’argento al Vescovo.

Le  chiavi della dama, insieme a quelle delle autorità ecclesiastiche, servono ad aprire l’urna con il Busto in argento del santo, custodito in una preziosa cappella della Basilica, adornata da ceramiche di Tommaso Cascella, busto che solo in questa occasione viene esposto alla devozione dei fedeli.

La domenica mattina si ripete la sfilata e il rito del dono a san Tommaso apostolo: alcuni rappresentanti del popolo offrono al Santo Patrono le primizie dei prodotti della terra e il pescato. Il ricavato della vendita dei doni è devoluto alla Cattedrale e ai poveri. E’ questa una tradizione molto antica, che risale addirittura al primo periodo della traslazione delle ” ossa di San Tommaso ” .
Nel primo dopoguerra comunque il dono consisteva solo nell’offerta del pane portato dalle donne ortonesi.

La domenica pomeriggio il busto reliquiario del santo viene portato in solenne processione per le vie della città tra la devozione sincera e sentita del popolo ORTONESE.
Chi si reca in chiesa a pregare in Grazia di Dio ottiene, per bolla papale, l’indulgenza plenaria.

Merita una visita, all’interno della cattedrale, il Museo Diocesano

Le serate invece sono allietate dai concerti di gruppi musicali locali e nazionali.
Quest’anno accolti dall’entusiasmo dei giovani in programma il gruppo ortonese  degli ARUALBAND e quello de’  LE ORME

Fuochi pirotecnici concludono i festeggiamenti la sera del lunedì (salvo avverse condizioni meteo)

(foto dei festeggiamenti 2017)

 



posted by admin on Tags: , , , , , ,

There are no comments yet, add one below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *